Essere e non essere

Essere-e-non-Essere-etoile-toy

Sabato 23 gennaio alle ore 18.30 in via Borgo Stella, 23/r a Firenze si apre il terzo appuntamento della rassegna di arti visive Etoile Toy/ Visual Art Florence promossa dal Florence Dance Center di Marga Nativo e Keith Ferrone e realizzata in collaborazione con la curatrice e storica dell’arte Daniela Pronestì per l’edizione 2015/2016.

Il terzo appuntamento della rassegna ospita l’artista fiorentino Massimiliano Corsi in mostra con il progetto intitolato  Essere e non essere. Il mito del labirinto tra figurazione e astrattismo. 

Il progetto si compone di dodici grandi pannelli ispirati al mito di Teseo e il Minotauro, tra i più celebrati dalla cultura artistica e letteraria d’Occidente. Il mito racconta la vicenda di Teseo, giovane eroe attico giunto a Creta per uccidere il Minotauro, orribile creatura metà uomo e metà toro rinchiusa nel labirinto di Cnosso dal re Minosse. Fondamentale per la riuscita dell’impresa è l’intervento della figlia di Minosse, Arianna, che, innamoratasi di Teseo, gli suggerisce di legare un filo all’ingresso del labirinto in modo da poter ritrovare la via del ritorno. Al significato storico della vicenda – la ribellione delle città greche contro il predominio di Creta – si sovrappongono altre interpretazioni, che vedono nell’uccisione del Minotauro iltrionfo della razionalità sull’istinto, della conoscenza sull’ignoranza, della legge sulla violenza.

Per info sull’artista: www.massimilianocorsi.com